• Beppe Grillo a Rieti
  • Di Battista a Rieti campagna elettorale elezioni Europee 2014
  • Marcia Onestà
  • Donne in Movimento. Le donne del M5S a Rieti 8 Marzo 2014
  • Grilli Parlanti alla Marcia dell'Onestà con Paola Taverna
MoVimento 5 Stelle "Grilli Parlanti" di Rieti - Comunicati

Non è la prima volta che parliamo di questo problema che evidenzia la cattiveria degli esseri umani. Dopo l’episodio di marzo, nei pressi dell’asilo di Villa Reatina, in questi ultimi giorni sono stati segnalati ulteriori episodi di violenza e di avvelenamenti su delle malcapitate bestiole indifese.

A Quattrostrade si è verificato il triste ritrovamento di 4 gatti morti per avvelenamento,  mentre a Contigliano un cane domestico è stato preso a bastonate.

Sia nel 2013 che nel 2014, noi Grilli Parlanti di Rieti abbiamo chiesto al Sindaco di Rieti ed al Prefetto, per quanto alle rispettive competenze, di adottare quanto previsto nell’ordinanza del 10  febbraio 2012 del Ministero della Sanità, in proroga sembra anche per quest’anno.

http://agronotizie.imagelinenetwork.com/difesa-e-diserbo/2015/03/06/esche-e-bocconi-avvelenati-prorogata-l-ordinanza/42136 http://www.geapress.org/animali-in-emergenza/avvelenamenti-ordinanza-il-ministero-della-salute-non-ha-ancora-comunicato-rinnovo/66985 .

Il riscontro delle nostre richieste non è mai pervenuto e non risulta essere mai stata adottata alcuna iniziativa per tutelare gli animali ed i bambini che potrebbero inavvertitamente venire a contatto col veleno, così come non risulta essere mai stata data comunicazione, tramite avvisi pubblici, della pericolosità del fenomeno.

Al Sindaco chiediamo ancora una volta, oltre al rispetto di quanto previsto nell’ordinanza vigente, anche di disporre l’apertura delle indagini di competenza, individuando le attività di bonifica delle aree, provvedendo all'intensificazione dei controlli previsti, da parte della Polizia Municipale, dando la necessaria pubblicizzazione, nonché adottando le ordinanze di emergenza sanitaria o di igiene pubblica di stretta competenza.

Al Prefetto chiediamo ancora i motivi della mancata attivazione del Tavolo di coordinamento per la gestione degli interventi ed il monitoraggio del fenomeno degli avvelenamenti degli animali, nonché l’individuazione delle modalità di coordinamento delle varie Forze di Polizia, a tutela degli animali, secondo le competenze che derivano dalla gestione dell’Ordine e Sicurezza Pubblica, spettanti al rappresentante del Ministero dell’Interno.  

I Grilli Parlanti di Rieti ed i cittadini, indignati per quanto accade agli animali, sensibili e rispettosi dell’ambiente e di tutti gli esseri viventi, chiedono di conoscere cosa la Pubblica Amministrazione stia facendo o abbia intenzione di fare per fronteggiare questa emergenza che si ripete, in parallelo al fenomeno degli abbandoni, in particolari periodi dell’anno, forse legati a dinamiche interiori di coloro che compiono tali reati che, purtroppo, restano troppo spesso senza colpevoli, senza testimoni e senza giustificazioni, a danno di esseri indifesi che rischiano di fare una brutta fine, di dover rimanere segregati in casa per scongiurare ogni rischio.

LORO non si arrenderanno mai, NOI… neppure!

Rieti, 12.05.2016

Meetup Amici di Beppe Grillo “Grilli Parlanti di Rieti

Attiviste Virginia Baglione/ Valeria Pitoni 

Pubblicato in Comunicati